giovedì 21 maggio 2015

Vivere in salute secondo Leonardo da Vinci

Oggi voglio condividere con voi le semplici regole per la buona salute, donateci da Leonardo da Vinci
Già, proprio lui. Genio indiscusso, pochi sanno che stilò, in forma letteraria, alcuni consigli per vivere in salute. 
Da chi farsi ispirare, se non da un uomo che può essere considerato a ragione uno dei più grandi alchimisti della Storia?
Leggiamolo insieme e facciamo tesoro delle sue parole.

Leonardo da Vinci
dal Codice Atlantico, F 213v

Teodorico Sempre Augustus bono
Se voi star sano, osserva questa norma:
non mangiare senza voglia, e cena leve;
mastica bene, e quel che in te riceve,
sia ben cotto e di semplice forma.
Chi medicina piglia mal s’informa:
guarti dall’ira e fuggi l’aria greve;
su diritto sta, quando da mensa leve;
di mezzogiorno fa che tu non dorma.
El vin sia temprato, poco e spesso
Non for di pasto né a stomaco voto,
non aspectar, né indugiar il cesso,
se fai esercizio sia di picciol moto.
Col ventre resurpino e col capo depresso
Non star, e sta coperto ben di notte;
el capo ti posa e tien la mente lieta,
fuggi lussuria, e attieni alla dieta.

Buona vita e felice giornata!

sabato 9 maggio 2015

L'illuminazione

Non c’è presa di coscienza senza sofferenza.
In tutto il mondo la gente arriva ai limiti dell’assurdo per evitare di confrontarsi con la propria anima.
Non si raggiunge l’illuminazione immaginando figure di luce, ma portando alla coscienza l’oscurità interiore.
Chi guarda fuori sogna, chi guarda dentro si sveglia.

Carl Gustav Jung